Musei dei gioielli nel mondo

Musei dei gioielli nel mondo

01 Oct, 2021

Musei dei gioielli nel mondo

L’Italia è una Repubblica fondata sulla storia, l’arte e la bellezza. Siamo una nazione piena di meraviglie, di arte, musica, bellezze, e… musei. 

Siamo talmente fortunati che il nostro paese, la nostra storia e la nostra cultura, vengono celebrati in ogni angolo della penisola con musei e mostre che testimoniano tutto il nostro passato e tutte le nostre abilità. 

L’arte orafa in Italia è un’eccellenza. Vantiamo il primo museo in Europa (uno dei pochi al mondo) del gioiello. Il Museo del Gioiello, uno spazio museale permanente all’interno della Basilica Palladiana di Vicenza, è un omaggio ad una delle città, insieme ad Arezzo, che ha una tradizione di eccellenza mondiale nell’arte orafa. Ma non è l’unico: 

museo unoaerre

Fonte: https://www.unoaerre.it/it/museo-arte-orafa


Museo Unoaerre - Arezzo

Il 7 marzo del 1988, la prestigiosa azienda leader per l’oreficeria Unoaerre, ha inaugurato il suo primo Museo a tema arte orafa, con lo scopo di non disperdere la memoria storica e condurre il visitatore in un percorso espositivo che parte dall’archeologia industriale fino a tutte le splendide creazioni di Giò Pomodoro. 

Una panoramica che parte dal primo ‘900 fino ai giorni nostri, passando per la Belle Epoque, lo stile geometrico dell’Art Déco, fino alle collezioni contemporanee, tramandando un’arte e una cultura proiettata verso il futuro dell’arte orafa


museo degli argenti firenze

Museo degli Argenti, Firenze: vetrina con oggetti sacri. Foto di I, Sailko (CC BY-SA 3.0)


Museo degli Argenti - Firenze

sapevi che a Palazzo Pitti c’è un museo dedicato agli oggetti preziosi appartenuti ai Granduchi di Toscana? ebbene si, nella bellissima cornice seicentesca adornata dagli affreschi dell’appartamento estivo del Granduca Ferdinando II dei Medici, troviamo il tesoro dei principi-vescovi di Salisburgo e Wurzburg, i gioielli appartenuti ad Anna Maria Luisa de Medici e i vasi in pietra dura di Lorenzo il Magnifico. Oltre a questi anche una collezione di gemme e avori. 

domus bulgari roma

Fonte: https://www.bulgari.com/en-int/the-heritage-domvs.html


Domus Bulgari - Roma

Nella rinomata boutique storica di Bulgari, in via condotti a Roma, è presente una piccola collezione vintage di gioielli appartenuti alle più famose star fedeli alla maison Bulgari. 

Troviamo qui esposti un sautoir degli anni 70 che monta monete addirittura risalenti all’Impero Romano, una collana più recente, degli anni 90, con la pianta del Castel S. Angelo rivestita di ametiste, smeraldi, zaffiri e diamanti, un collier d’oro e diamanti che ricorda la forma del Pantheon, e un bracciale Sassi di rubini, ametiste e acquemarine. 

museo dell'oro vicenza

Fonte: https://www.museodelgioiello.it/


Museo del Gioiello - Vicenza

Come dicevamo, il primo museo in Italia e uno dei pochi nel mondo, dedicato esclusivamente al gioiello. 410 mq dentro la Basilica Palladina a cura della Professoressa di Design del Gioiello del Politecnico di Milano, Alba Cappellieri. A corredo del Museo si sviluppa un percorso didattico-scientifico articolato su due livelli che racconta tutto quello che è possibile immaginare sull’arte orafa e sul gioiello. 


Ma l’Italia non è l’unico paese che raccoglie in mostre permanenti incentrate unicamente sul gioiello. 



Museo Fabergé di Baden Baden - Germania

Conosci l’uovo Fabergé? Le Uova Fabergé furono una realizzazione di gioielleria ideata presso la corte dello zar di tutte le Russie ad opera di Peter Carl Fabergé. Il museo contiene 700 creazioni risalenti ai tempi degli zar, tra cui quelli rinomatissimi della collezione Ivanov che prende il nome da Alexander Ivanov, uno dei maggiori collezionisti d’arte del mondo. 


Museo dei Diamanti di Amsterdam

Qui puoi scoprire le tecniche artigianali per la lavorazione dei diamanti più famose al mondo. Il museo accoglie 3 miliardi di anni di storia naturale e il legame tra questi e la famiglia reale. Puoi scoprire più di 22 riproduzioni di diamanti famosi e splendidi pezzi di gioielleria risalenti alla Casata Reale di Oranje-Nassau. 

 

Museo dei gioielli reali - Alessandria d’Egitto

Se pensi ad un faraone cosa ricordi per prima cosa? Le piramidi, il Kajal e… le pietre preziose. Dall’epoca dei faraoni fino ad oggi l’Egitto è stato una miniera, nel vero senso del termine, di pietre preziose, oro e arte. Il palazzo che accoglie il museo è stato costruito nel 1919, ma viene reso accessibile al pubblico soltanto nel 1986. Nelle varie sale di questo affascinante museo è possibile ammirare pezzi rarissimi dal valore inestimabile: gioielli della regina Nazli, della Principessa Fawza, gli oggetti appartenuti a Ali Pascia e una strabiliante scacchiera con pedoni e cavalli in oro e diamanti.