5 consigli per essere green

Riciclo che passione! 5 consigli per essere green ma con stile

14 Sep, 2020

5 consigli per essere green

L’umanità consuma più di quello che la terra può offrirgli, lo sappiamo. E se non lo sappiamo dovremmo saperlo. Se pensi che l’inquinamento sia un problema rimandabile o che il riscaldamento globale sia un fenomeno naturale puoi consultare Duegradi, un web magazine che affronta questioni ambientali partendo da solide basi scientifiche con un linguaggio accessibile a tutti.

Possiamo fare qualcosa per risolvere questa terribile situazione? La risposta è complessa e non può essere offerta da uno shop online di gioielli. Una cosa è certa: dobbiamo tutti sforzarci di riciclare sempre di più e sempre meglio. Vediamo insieme come il riciclo si sposa con il fashion:

Ecco a te 5 consigli per essere green, ma con stile.

(Va bene anche se siete green senza stile. La questione stile si può rimandare, la questione green, no.)

Esplora tutti gli armadi di famiglia

Hai controllato bene nei vecchi armadi della mamma? Guarda bene e cerca ancora... Si possono trovare grandi tesori. È stato proprio durante il lockdown che, per non abbandonarmi alla noia e all’amarezza, mi sono tuffata negli armadi di quando mia mamma non conosceva ancora il suono della mia voce. Ahimé mia madre non è quel tipo di madre che conserva tutto, anzi, spesso butta via cose che avrebbero avuto ancora molto da vivere. Sì mamma, dico proprio a te. Le mie Vans del 2009 non avresti dovuto toccarle. Eppure, pur non essendo un’accumulatrice seriale, ha ancora qualche pezzo di stoffa di cui non ha il coraggio di liberarsi. Ho trovato questo vestito giallo limone, realizzato in lino, arrivato a me direttamente dagli anni ‘70. Ed è stato subito amore.

 moda sostenibile

Non puoi avere la macchina del tempo, ma puoi acquistare una radio dal passato

Non so dove andrei se potessi tornare indietro nel tempo, ma so che se potessi fare il pieno di radio vintage andrei dritta dritta da Erwitt!

Erwitt è uno shop online di radio vintage ricondizionate: arrivano da collezionisti di tutto il mondo e Giacomo, mente geniale e artigiano sapiente, le rende compatibili con tutti gli smartphone, con tutti i tablet e con tutti i pc. Le radio Erwitt sono pezzi unici di design su cui ascoltare pezzi di oggi col sound di ieri: dire riciclo creativo, è dir poco.

Puoi acquistarle su www.erwittradio.com o visitare il loro store a Livorno, in Via Cambini 35.

erwittradio

credit @erwittradio

 

Packaging ti voglio bene

I gioielli di Giuzi se ne vanno in giro per l’Italia dentro ad una scatolina di cartone FSC, realizzata nel rispetto delle foreste e completamente riciclabile. Una volta utilizzata potrai gettarla nella raccolta della carta o riutilizzarla ancora un po’. Come? Ecco qualche idea:

  • SVUOTA TASCHE, butta qui tutti i tuoi ramini
  • ORGANIZER CANCELLERIA, perché se ami la tua cancelleria devi organizzarla al meglio
  • PORTA CUFFIE, per non farle intrecciare e buttarle dentro allo zaino senza pensieri
  • PORTA FORCINE, per non farle inghiottire dai buchi neri
  • SCATOLA REGALO, per piccoli regali destinati a grandi amiche.

E quando sarai alla ricerca disperata di una forcina e la troverai lì dentro, potrai finalmente dire: packaging ti voglio bene!

Borse a quattro ruote

Hai mai visto un camion diventare borsa?

Ci hanno pensato Markus e Daniel, i due fratelli Freitag.

Freitag, oltre ad essere venerdì in tedesco, è un brand che produce borse a partire dai teloni dei camion. Nel 2014 il marchio di borse ha sviluppato un nuovo tessuto a partire da fibre vegetali e prodotto nel raggio di 2500 chilometri da Zurigo con un impiego minimo di risorse, altamente resistente e completamente biodegradabile. Freitag non solo si è votata all’economia circolare, si è ri-organizzata internamente come struttura circolare: nel 2016 ha abolito la classica gerarchia e le posizioni dirigenziali per introdurre un modello organizzativo di stampo olocratico.

Una matita è per sempre

Diceva un fortunato slogan: un diamante è per sempre. Sai che esiste anche una matita indistruttibile? È per questo che il suo nome è Perpetua.

Perpetua è l’unica matita al mondo realizzata con l’80% di polvere di grafite altrimenti destinata allo smaltimento in discarica. È tonda ma ha un lato liscio che le impedisce di rotolarsene via. Può essere appuntata ma scrive anche se non viene temperata. In testa ha una gomma per cancellare priva di collanti. È atossica, non sporca le mani e se cade non si rompe. 

È innovativa, è ecologica ed è 100% Made in Italy. Cosa volere di più da una matita?